Ameglia, dal borgo uno sguardo sul mare

Ameglia, dal borgo uno sguardo sul mare

Ameglia: e poi ti ritrovi in un borgo dalla storia antichissima, che risale al quarto secolo a.c, importante via di traffici verso il mare e verso i valichi vicini.
Arroccata su di un colle, sembra abbracciare il suo castello, posizionato sulla cima. Da lì osserva da sempre la pianura circostante, la foce del fiume Magra e, più in là, il mare.

Ameglia la valle del Magra
la Valle del Magra dalla Piazzetta di Ameglia

Storia

Il borgo di Ameglia è abitato dai tempi più antichi, come dimostra la sua necropoli, che risale al quarto secolo e da oggetti e suppellettili che raccontano come fosse già via di traffico terreno e marittimo. Ameglia si trova nella zona più meridionale della Liguria, quasi al confine con la Toscana. Fa parte dell’area protetta del Parco Regionale di Montemarcello Magra

Facciamo un giretto ad Ameglia

Il suo centro è un dedalo di vicoli tortuosi e di archi in pietra, immerso in un’atmosfera che riporta indietro nel tempo. Ogni angolo è una sorpresa: scorci magnifici e gatti, tanti gatti che sembrano darti il benvenuto. Passeggiando all’ombra dei vicoli si fanno incontri con vecchiette sedute davanti a casa, che sorridono e, ospitali e amichevoli,  salutano e ti chiedono di dove sei. Che bello e che tenerezza riscoprire queste attenzioni..

i gatti di Ameglia
I gatti sonnacchiosi ti danno il benvenuto
Ameglia
L’arco d’ingresso
ameglia-via-circonvallazione
Via Circonvallazione
Ameglia-centro-antico
L’incanto del centro
i vicoli tortuosi
Ameglia e i suoi vicoli

Verso Il castello

Passando sotto un arco, attraverso le mura, in pochi minuti ci troviamo nella piazza principale dove si affaccia la chiesa di San Vincenzo. Rimarrete sorpresi dal meraviglioso balcone che si affaccia sulla vallata. Da lì si domina la valle e si gode una vista strepitosa fino al mare.
Il castello, purtroppo aperto solo durante eventi, era un importante possedimento dei vescovi di Luni,  e la sua costruzione risale al 1174. Pensavamo fosse più difficoltoso raggiungere il castello, ma l’ombra delle viuzze e la ventilazione hanno reso piacevole la passeggiata.

Ameglia-la-piazza
un balcone sull’infinito
Il Castello di Ameglia
Il Castello
l'interno del castello
il cortile interno del castello

Cucina tipica di Ameglia

RICETA PER FAE ER PISTO PER 4 PERSONA (in dialetto amegliese)
GHE VOI
Zinque mazeti de basilico picolin (quelo de Zena)
Doi spighi d’agio
Na bela branca’ de pignoi nostradi
Doi cuciai de formagio parmigiano grata’
Mezo bicee de oio bon d’oia
En po’ de sae
En cuciae de late
Te meti tuo en ter mortae e con en belo po d’oio de gometo e er pistelo, te fa na crema.
Se envece t’a fuia, te meti tutto en ter frullatore e, en te poghi secondi,te ga na crema de basilico che l’e’ na maavigia.
Lassate quarche pignoo enteo da zunze all’urtimo.

RICETTA PER IL PESTO:
Ingredienti
Cinque mazzetti di basilico di quello piccolo (quello di Genova)
Due spicchi di aglio
Una bella manciata di pinoli
Due cucchiai di parmiggiano grattugiato
Mezzo bicchiere di olio d’oliva
Sale
Un cucchiaio di latte
Mettere tutto nel mortaio e battere finche’ il composto diventa una crema omogenea.
Se si ha fretta, si puo’ mettere tutto nel frullatore e in pochi secondi si ottiene una meravigliosa crema di basilico.
Lasciare da parte qualche pinolo intero da aggiungere all’ultimo…

Ringraziamo iblogameglia per le splendide ricette tipiche, che puoi leggere qui

Come raggiungere Ameglia
Dista meno di 20 chilometri dal suo capoluogo La Spezia, a cui è collegata dall’Autostrada A15 Parma

Ameglia è da vedere.  Anche la sua costa  è spettacolare: le spiagge di Marinella, gli scogli di Tellaro, il Golfo dei Poeti, la magia delle Cinque terre.. Difficile resistere!

Presto prestissimo un giretto in barca nelle Cinque terre…

 

 

Emilia e Lindo

About Emilia e Lindo

Siamo Emilia e Lindo, due nonni che amano viaggiare con occhi curiosi: così è nata l’avventura di eminviaggio. Qui raccontiamo le nostre esperienze e le nostre emozioni. Adoriamo viaggiare (low cost) e scoprire luoghi insoliti, meno conosciuti. Indicheremo le accessibilità vietate alla nostra età.. sì perché il cuore è giovane, ma l’involucro un pò consumato..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *