Via del Fosso o Via della seta a Lucca

Via del fosso Lucca

Via del Fosso o Via della Seta a Lucca

Via del Fosso, per i lucchesi Via dei Fossi, è una delle strade più suggestive  di Lucca. Interessante scoprirne la storia.

Via del fosso Lucca
Via del Fosso

Via del Fosso, un pò di storia

Il fosso, realizzato nel 1376 con lo scopo di difendere una parte della città, seguiva l’andamento delle mura.  L’acqua  qui è la protagonista e oggi vivremo la città da un’ altra angolazione, meno conosciuta.
Sapevate che Lucca nel campo della seta era importantissima e conosciuta in tutta Europa?. Qui se ne iniziò la produzione su larga scala ed i laboratori erano numerosissimi. Per alimentarli era necessaria tanta energia: l’acqua!
Ecco  l’importanza di Via del Fosso: la sua acqua era utilizzata come forza motrice perciò l’arte della seta diventò la principale fonte economica della città. Importanti compagnie di mercanti aprirono basi commerciali in tutta Europa.

Ancora oggi si possono notare le case pensate per le attività della seta. Le altane aperte ai piani superiori erano usate come stenditoi. Al piano terra, nei vani coperti da volte a crociera, si usavano i congegni meccanici, alimentati dall’acqua del canale,  parte integrante della lavorazione della seta.
Il prodotto finale era disposto lungo i muretti dei fossi ad asciugare.

via del fosso
le altane in via del fosso

I disordini politici che colpirono Lucca nel ‘300 fecero emigrare tanti artigiani a Venezia e Bologna. Lì svilupparono il mestiere  della seta con le innovazioni nate proprio in via del Fosso.

Che cosa vedere

Via del Fosso è ricca di luoghi di grande interesse.
Due sono le belle fontane neoclassiche, ancora utilizzate dai lucchesi, realizzate dal Nottolini .

via del fosso
Fontana e Madonna dell Stellario

Sbirciando dal cancello, attraverso il meraviglioso giardino si intravede Villa Bonvisi,  unico esempio di villa lucchese in città e, di fronte,  si trova la piccola chiesa della Santissima Trinità.

 villa Buonvisi
Villa Buonvisi
Lucca Porta San Gervasio
Porta San Gervasio

Dopo pochi metri si entra nella porta di San Gervasio, una delle porte della cinta medievale che permettono di accedere al cuore più antico della Città.
Al termine della via si trova la Chiesa della Rosa, del 1309.

Lucca Via del Fosso
Chiesa della Rosa
lucca Chiesa della rosa
Chiesa della Rosa particolare delle mura romane

Cerchiamo di immaginare le botteghe che si aprivano su questa via nel passato. Erano quelle dei fabbri, delle lavanderie, dei calzolai e dei lattonierI. E’ una zona certamente meno turistica, perciò andrebbe  valorizzata,  perchè è una parte di Lucca incredibilmente affascinante, che regala lo spirito vero di questa splendida città.
Se voi saperne d più su Via del Fosso clicca qui 
Se vuoi leggere il nostro articolo su Lucca clicca qui

Ma quante volte siamo stati a Lucca e come abbiamo fatto a perderci questa chicca?

 

Emilia e Lindo

About Emilia e Lindo

Siamo Emilia e Lindo, due nonni che amano viaggiare con occhi curiosi: così è nata l’avventura di eminviaggio. Qui raccontiamo le nostre esperienze e le nostre emozioni. Adoriamo viaggiare (low cost) e scoprire luoghi insoliti, meno conosciuti. Indicheremo le accessibilità vietate alla nostra età.. sì perché il cuore è giovane, ma l’involucro un pò consumato..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *