Home Archivio Nel cuore della Puglia: Valle d’Itria

Nel cuore della Puglia: Valle d’Itria

di Emilia e Lindo
nel cuore della Puglia Locorotondo

Nel cuore della Puglia: Valle d’Itria

nel cuore della Puglia, continua il nostro viaggio alla scoperta di un angolo di paradiso.  La Valle d’Itria si trova fra Bari, Brindisi e Taranto ed è una meta imperdibile soprattutto per chi, come noi, ama questa regione. Lasciamo per un attimo le splendide spiagge e andiamo a scoprire  la Valle d’Itria, nel cuore della Puglia ed i suoi luoghi unici e pieni di storia. Visiteremo S. Vito dei Normanni, Ceglie Messapica, Ostuni, Santa Sabina, e Cisternino, con sosta ristoratrice e, purtroppo breve, a Potenza Picena. 

S Vito dei Normanni

In provincia di Brindisi, è di antichissime origini ed ha vocazione agricola, ricca di tante tradizioni e famosa per il ballo e la musica. Qui infatti è ancora viva la tradizione del famoso “ballo di San Vito”, una variante della Taranta. La sua terra è ricca di uliveti, vigne e colture dalle quali si ricavano gli eccezionali prodotti dell’enogastronomia salentina. Il suo centro storico è suggestivo, dominato da una grande piazza sulla quale si erge il Castello medievale Dentice di Frasso, di proprietà dei discendenti della stessa casata che ne hanno fatto la propria residenza.

nel cuore della puglia S. Vito dei Normanni il castello

nel cuore della Puglia, San Vito dei Normanni, la piazza

Ceglie Messapica

I resti delle tre cinte murarie che la circondavano ricordano le sue origini, attribuite agli antichi Messapi ed è fra le più antiche città della regione. Si entra dalla porta del Monterrone, collocata accanto ad una delle torri di difesa e si può ammirare il Castello Ducale, simbolo della città, attorno al quale si sviluppa una fitta rete di piccole viuzze e di scalinate lastricate con le caratteristiche “chianche”. Le case sono bianchissime e le uniche pennellate di colore sono quelle dei fiori. E’ la capitale dell’enogastronomia pugliese, dove ha sede la prestigiosa Mediterranean cooking school.  Uno dei suoi prodotti tipici è il celebre biscotto cegliese (u’piscquett’l), a base di pasta di mandorle, che vanta una lunga tradizione contadina e veniva preparato nelle feste importanti e nei banchetti nuziali.

nel cuore della puglia Ceglie Messapica la piazza

Ostuni

Tra le case bianche, addossate le une alle altre e collegate fra loro da archi e scalinate si cerca di immaginare quando gli abitanti si riparavano dietro agli altissimi bastioni per difendersi dalle incursioni turche. Sapete perché è chiamata “la città bianca”?  perché, per proteggersi dal contagio della peste, la popolazione spargeva calce bianchissima sulle pareti delle case.
A Piazza della Libertà si uniscono la Città nuova e quella vecchia e fra palazzi eleganti  si innalza una guglia in stile napoletano sulla quale si trova la statua di Sant’Oronzo, patrono della città. 

nel cuore della puglia Ostiuni Piazza della Libertà

Percorrendo Via Cattedrale, nel vivacissimo centro storico ricco di negozi, ci troviamo di fronte alla Cattedrale, un vero gioiello. La sua caratteristica è quella di avere tre rosoni, che sembrano cesellati dalle mani di un orafo, in particolare quello centrale: una vera opera d’arte. Siamo capitati mentre si svolgeva un matrimonio e ci ha fatto sorridere l’ape car/limousine, insolito mezzo di trasporto usato per trasportare gli invitati. E’ caratteristico il loggiato che unisce il Palazzo Vescovile al Palazzo del Seminario e imperdibile la vista panoramica dell’intera vallata che si gode dal vicino Vico Castello.

nel cuore della puglia Ostuni da lontano

nel cuore della puglia la Cattedrale

nel cuore della puglia

Santa Sabina

E’ una località balneare a 6 Km da Carovigno eprende il suo nome dalla torre angioina posta a difesa del porto. Passeggiando non si può rinunciare ad una sosta per il tipico panzerotto pugliese, preparato e fritto all’istante. Squisito, unico! l’atmosfera, il profumo del mare, ne fanno poesia pura..

                     

nel cuore della puglia il panzerotto

nel cuore della puglia torre Santa Sabina

Cisternino

E’ adagiato sulla collina e circondato da boschi. Il suo nucleo storico è composto da 5 rioni (“Bère Vécchie”, “Scheledd”, “UPantène”, “L’ìsule”, “u Bùrie”) e la  sua origine risale al neolitico. Il nome del rione Scheledd è nato dalla presenza di alcuni gradini  servivano a rallentare l’andatura dei carri. Anche qui il bianco delle case è abbagliante, ed è forte il  contrasto con  i colori forti dei fiori e l’azzurro del cielo. E’ molto caratteristico, d’impronta medievale, intatto e curato, famoso  per la sua offerta gastronomica.

Qui abbiamo scoperto il fornello: si entra in macelleria, si va al banco della carne e si sceglie quella che si vuole mangiare.  Si torna al tavolo e, mentre si gusta un tagliere di formaggi, la carne viene cucinata sulla griglie e servita. Una magia da provare, consigliatissima. Famose e squisite le bombette, involtini di carne, di maiale o di cinghiale, farciti, impanati, classici o piccanti.

nel cuore della Puglia la piazza di Cisternino

nel cuore della puglia la distesa di tavoli di un fornello

nel cuore della puglia la macelleria del fornello

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

nel cuore della Puglia le bombette

La nostra vacanza nel cuore della Puglia è purtroppo terminata. Ci ha regalato molto, e scalderà le lunghe giornate invernali.

Al ritorno, grazie ad amici che ci hanno offerto il pernottamento, ci fermiamo a Potenza Picena, a Casa di Pici. Una piacevole sosta in un’oasi di verde e di raffinata accoglienza.

nel cuore della puglia A casa di Bici

nel cuore della puglia A casa di Bici

                                                                                                                                                    

Se anche tu hai visitato queste città ci farebbe piacere conoscere le tue impressioni e scambiare commenti                                                                                                                                            In photo gallery troverai  tante altre immagini.

 

Ti potrebbe interessare anche

LASCIA UN COMMENTO

* Utilizzando questo modulo, accetti l'archiviazione e la gestione dei dati da parte di questo sito Web.

Don`t copy text!

Stiamo utilizzando Google Analytics

Per favore conferma, se accetti il ​​nostro monitoraggio di Google Analytics. Puoi anche rifiutare il monitoraggio, in modo che tu possa continuare a visitare il nostro sito Web senza alcun dato inviato a Google Analytics.