Lucca, arte, comics e summer festival

Lucca, Torre Guinigi

Lucca, Arte, Comics & Summer festival

Arte, bellezza e famosi festivals internazionali. Lucca Comics & Games e Summer Festival sono i più famosi e si svolgono in centro storico. Conosciuta in tutto il mondo la città è un tesoro intatto, racchiuso nella sua imponente cinta muraria. Sono quattro i chilometri sui quali passeggiare, pedalare in bici o in risciò all’ombra di alberi secolari. Da lì si possono rubare splendidi scorci della città.
Attraversando le mura si entra nel cuore di Lucca. E’ chiamata anche la Città delle 100 chiese. E’ impossibile visitarle tutte in un giorno e ci dedichiamo ad alcune. Perciò, come sempre, facciamo la promessa di ritornare.

Lucca, le mura
uno scorcio delle mura

Lucca, Basilica di San Frediano

E’ una delle più antiche di Lucca, consacrata da Papa Eugenio III nel 1147 su una precedente chiesa del VI sec.
il mosaico  sulla facciata è della fine del XIII sec. ed è una vera rarità nel romanico lucchese. L’interno è suddiviso in tre navate. Splendido il fonte battesimale del XII secolo, a destra dell’entrata.
Se vuoi approfondire leggi qui

Lucca, S. Frediano, mosaico
Mosaico di S. Frediano
Lucca, S. Frediano
S. Frediano

Chiesa di San Michele

Posta nell’area dell’antico Foro Romano, centro vitale di Lucca. Documentata per la prima volta nel 795, la chiesa attuale venne eretta dal 1070 per volere di papa Alessandro II. La sua facciata gotica con motivi romanici è la contrapposizione di diversi stili.
La pianta della chiesa è a croce latina e contiene opere preziose. La Madonna col Bambino in terracotta invetriata di della Robbia, la tavola con I Quattro Santi di Filippino Lippi e un crocifisso ligneo di scuola lucchese del XII sec.
La leggenda narra che il doge di Pisa, durante il suo periodo di signoria, abbia voluto abbattere l’ultimo piano del campanile. Era più alto della torre dell’Augusta, usata per scambi di segnali con i pisani e il suono delle sue campane giungeva fino a Pisa.
Se vuoi approfondire clicca qui

Lucca, San Michele
Chiesa di S. Michele

Cattedrale di San Martino (Duomo) con il portico zoppo

Chiamato così perchè le tre grandi arcate sono addossate alla facciata principale, ed una è più stretta per la vicinanza del campanile, che era già esistente.
La Chiesa di San Martino, fondata da San Frediano, risaliva al VI sec. Ricostruita da Papa Alessandro II fu consacrata nel 1070 alla presenza di Matilde  di Canossa.
Al suo interno splendide opere d’arte: il sarcofago di Ilaria del Carretto di Jacopo della Quercia e Il Volto Santo. E’ un crocifisso ligneo scolpito da Nicodemo, seguace di Cristo. Arrivato miracolosamente via mare a Luni e trasportato a Lucca, custodito nella chiesa di San Frediano poi traslato nella Cattedrale.
Ogni anno, il 13 Settembre, per ricordare l’evento, si svolge una processione chiamata Luminara. Nelle vie del centro storico migliaia di candele, disposte sui cornicioni dei palazzi, illuminano in modo suggestivo creando uno scenario indimenticabile.
Se vuoi approfondire puoi leggere qui 

Lucca, Duomo
Il Duomo con il portico zoppo

Lucca, Via Fillungo

Via Fillungo è il filo di Arianna che vi condurrà ovunque nel centro storico. Vi farà scoprire I punti più caratteristici della città, come

la Piazza dell’Anfiteatro

costruita sulla struttura originaria dell’Anfiteatro romano. E’ il gioiello di Lucca e qui si trovano I caratteristici ristoranti, bar e negozi tipici. D’estate si svolgono manifestazioni e concerti. Ci siamo fermati qui a gustarci un gelato guardandoci intorno increduli per la sua bellezza.

 Piazza Anfiteatro
Piazza dell’Anfiteatro

Torre Guinigi

Usciti da Piazza dell’Anfiteatro si può ammirare la Torre Guinigi, E’ una delle poche rimaste delle tante che proteggevano la città. L’unica che non sia stata abbattuta nel XVI sec.
Costruita in pietra e mattoni, è alta 45 metri e si distingue fra tutte le altre torri per gli alberi che ha in cima. Infatti, sulla sua sommità si trova un giardino pensile, nel quale sono state messe a dimora 7 piante di leccio. L’impianto, voluto dalla famiglia Guinigi, rappresenta il simbolo della rinascita della città sotto il loro dominio. E’ un giardino sospeso fra le nuvole e, se non fosse stato per la difficoltà (I gradini sono 230) saremmo saliti. Se non avete problemi fatelo! Il panorama da lassù dev’essere incredibile…
La Torre, come le mura e la Piazza dell’Anfiteatro sono divenuti I simboli di Lucca, conosciuti in tutto il mondo.
Per approfondimenti clicca qui

 Torre Guinigi
Torre Guinigi

Lucca, Piazza Napoleone

Chiamata Piazza Grande dai lucchesi, è una delle piazza più belle della città, rappresenta da sempre il potere politico. Il Palazzo Ducale è la sede degli uffici della Provincia. Riccamente alberata da platani ogni estate ospita importanti eventi musicali.
Per approfondimenti clicca qui

Lucca è unica, ti resta nel cuore e appena lasciata desideri già rivederla..

Se vuoi leggere altri articoli di questa splendida regione ecco i link
Sovana, il tesoro di Montecristo
Vie cave, che cosa sono, a cosa servivano
Maremma e dintorni, una passeggiata con gli Etruschi
Firenze dei Medici
Pisa
Corridoio Vasariano
Isola d’Elba a settembre
Isola d’Elba, un incanto anche d’inverno

Emilia e Lindo

About Emilia e Lindo

Siamo Emilia e Lindo, due nonni che amano viaggiare con occhi curiosi: così è nata l’avventura di eminviaggio. Qui raccontiamo le nostre esperienze e le nostre emozioni. Adoriamo viaggiare (low cost) e scoprire luoghi insoliti, meno conosciuti. Indicheremo le accessibilità vietate alla nostra età.. sì perché il cuore è giovane, ma l’involucro un pò consumato..

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *